La storia

La Cooperativa Sociale Comunità Giovanile Lavoro nasce a metà degli anni ’90 per offrire integrazione socio-lavorativa a soggetti provenienti dalle fasce deboli della popolazione ed in situazione di disagio sociale, portandoli a contatto con il mondo del lavoro strutturato in maniera professionale.

Sorta per volontà di Suor Graziella Avetta, per creare una realtà lavorativa che affiancasse la Comunità alloggio per minori già operativa sul territorio novarese ed in particolar modo nel quartiere Sant’Agabio di Novara, la cooperativa è intervenuta fin dall’inizio a soddisfare i bisogni occupazionali dei ragazzi della Comunità per minori che uscivano dai percorsi scolastici e formativi. Fin dalle prime fasi della sua costituzione è diventata quindi fonte stabile di reddito economico per alcuni genitori dei ragazzi della comunità oltre che per alcuni soggetti del quartiere che versavano in situazioni di difficoltà occupazionale ed economica.

Fin dalla sua fondazione molti sono i lavoratori, svantaggiati e non, che sono transitati nelle file della Cooperativa dando soddisfazione ai bisogni occupazionali e di reddito di chi si rivolgeva a Suor Graziella.

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze.