Bonus Verde 2022: cos’è e a chi spetta

Il Bonus Verde 2022 corrisponde a una detrazione fiscale pari al 36% sulle spese per sistemare aree private scoperte a verde. Chi vuole effettuare lavori durante tutto l'arco dell'anno in corso, può così accedere a questa importante agevolazione economica.

Ecco di cosa si tratta, come funziona e a chi spetta la detrazione.

 

Cosa sapere sul Bonus Verde 2022

Il Bonus Verde 2022 può rivelarsi un aiuto molto valido per numerose famiglie. Si tratta di una detrazione sull'Irpef del 36% su vari tipi di spese. Dalle coperture a verde, alla sistemazione di aree scoperte private, passando per manutenzione e progettazione di opere green, diversi lavori possono essere coinvolti da un vantaggio economico così rilevante. Ecco come funziona questo importante aiuto.

Come funziona il Bonus Verde 2022

Rinnovato anche per il 2022, il Bonus Verde mette a disposizione un principio di funzionamento molto semplice. Tale detrazione è ben visibile nella dichiarazione dei redditi e prevede una suddivisione in 10 rate annuali della stessa entità.

Il limite massimo di spesa da sostenere per gli interventi menzionati non deve superare i 5000 euro, con la prospettiva di accedere a una detrazione massima di 1800 euro

A chi spetta il Bonus Verde 2022

Il Bonus Verde 2022 spetta a ogni cliente privato che ha intenzione di ristrutturare aree verdi per fini abitativi. L'opzione è valida per rinnovare balconi, terrazzi e giardini e può essere attivata senza problemi da inquilini e comodatari, oltre che ovviamente dai proprietari. Tra le spese fruibili, anche le potature, la manutenzione di prati, erbe e aiuole, la creazione di pozzi, l'allestimento di impianti di irrigazione e la realizzazione di coperture a verde.

La misura, quindi è valida solo per una destinazione abitativa e può essere utilizzata da contribuenti privati. 

Di conseguenza, negozi, uffici e attività commerciali e professionali in generale non possono accedere a questo aiuto economico. La detrazione si dimezza quando viene applicata su immobili che vengono adoperati anche per fini lavorativi.

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.